Tendenze 2023 nel commercio. Quali sono e come guidano gli acquisti

1413 visualizzazioni - 5 Dicembre 2023 -
Download PDF (129 download)

Condividi

Illustrazione nuvola fumetto

Emozionalità, razionalità e sostenibilità sono le 3 aree che guidano l’innovazione nel commercio nell’anno 2023.

Iscriviti al canale YouTube ‘Le Bussole’

Come ogni anno, anche nel 2023 abbiamo realizzato una nuova edizione della ricerca mondiale sulle Innovazioni nel Retail, per mettere a fuoco le tendenze e i casi mondiali più interessanti.

Il contesto attuale è caratterizzato da una situazione quasi paradossale: il mondo è entrato ormai ‘stabilmente’ nella instabilità. Gli americani parlano di ‘perma-crisis’, una condizione di ‘crisi’ permanente: effettivamente la crescente complessità e la scarsa prevedibilità creano sfide sempre più ardue per gli imprenditori, in particolare per quelli più piccoli, sia per le decisioni strategiche che per quelle più tattiche da affrontare tutti i giorni.

Per aiutare chi opera nel settore, come ogni anno abbiamo provato quindi a creare una ‘bussola’ con l’indicazione di tre chiavi che possono aiutare e guidare le scelte nella propria attività.

Due chiavi sono legate alle motivazioni, spesso parallele, che guidano le decisioni dei clienti: la razionalità da un lato e la emozionalità dall’altro. La terza chiave, sempre più importante, è quella della sostenibilità.

Partiamo con la emozionalità, che nella nostra ricerca abbiamo definito come l’area del Feel & Link, area dei sentimenti e delle connessioni.

Lo shopping emozionale ha ripreso con maggior vigore ad attirare le persone. Dopo il Covid i clienti sono tornati a cercare multisensorialità ed esperienzialità fisica. Si desidera poter toccare i materiali e assaggiare i prodotti, anzi, essere invitati a farlo. Si desidera essere colpiti dai prodotti con esposizioni accattivanti, con negozi che possano somigliare, almeno in alcune parti, a gallerie d’arte.

Foto di ragazza che guarda vetrina dolci

Clienti che si aspettano di essere trattati come ospiti da accogliere con professionalità, ma anche calore, per creare fedeltà. Clienti che hanno piacere di entrare in contatto con altri clienti per scambiare opinioni, sia in negozio, che da solo punto vendita si trasforma anche in un punto di incontro, che sui canali digitali.

Passiamo ora alla Razionalità, con l’area Quick & Easy, veloce e semplice. Il valore del tempo e della comodità nel processo di acquisto sono elementi ormai centrali per le scelte di un numero crescente di clienti, vista l’accelerazione dei ritmi quotidiani. L’iperscelta di prodotti, ormai tendente all’infinito anche grazie al web, comporta una complessità crescente e quindi l’apprezzamento per le soluzioni che possono contribuire a semplificare e a velocizzare i processi decisionali delle persone e la finalizzazione degli acquisti.

Foto di ragazzo che guarda l'orologio

Il ruolo delle tecnologie diventa sempre più importante, a partire da quelle semplici da usare, come il canale WhatsApp per prenotazioni, consegne a casa o anche all’ingresso per clienti frettolosi o che non trovano parcheggio. Ma anche i QR code, che consentono di offrire molte informazione senza l’uso dei cartelli che tendono a rendere confuso e poco leggibile il negozio quando sono troppi.

Foto di ragazza che scansiona un qr code

Infine, ma non meno importante, la Sostenibilità: è ormai diventata un tema imprescindibile nella costruzione del valore per il commercio, che si riesce a raggiungere solo armonizzando le tre P: Pianeta, Persone e Profitto.

Sempre più spesso i consumatori si mostrano pronti a premiare le imprese che sposano valori globali legati all’ambiente e alla società con comportamenti concretamente virtuosi, anche a partire da piccoli dettagli. Ad esempio l’uso di packaging a basso impatto, il supporto alle Associazioni di quartiere, la riduzione degli sprechi.

Foto di negoziante che vende sacchetto di cartone

Attenzione però: per essere davvero efficaci questi elementi devono corrispondere a una scelta precisa e coerente del commerciante, oltre che essere comunicati con chiarezza ai clienti.

Quali quindi gli stimoli per i piccoli imprenditori?

  1. Partire dal proprio posizionamento e dalle caratteristiche dei propri clienti
  2. Provare ad auto-analizzarsi sui tre temi chiave: emozionalità, razionalità e sostenibilità. Cosa si fa già? Cosa si potrebbe fare di più, di diverso, di meglio?
  3. Ipotizzare indagini, anche semplici, ma fatte con criterio, per sapere dai clienti quali sono le loro aspettative e quanto sono soddisfatte
  4. Capire l’ordine di priorità da dare ai temi chiave nella propria attività, in modo da focalizzare al meglio risorse e tempo
  5. Individuare l’idea che sembra più importante e/o urgente, approfondirla, definirla come progetto e poi testarla e analizzare i risultati.

Fonti per le immagini:

nialowwa, Karramba Production, Viacheslav Boiko, javitrapero.com, Chay_Tee, fizkes, goffkein.pro, Black Salmon da shutterstock.com

Per i suoni:

elements.envato.com

Manuale di riferimento

COLLANA LE BUSSOLE

IL NEGOZIO NELL’ERA DI INTERNET – 2A EDIZIONE

Internet sta modificando profondamente il contesto competitivo del commercio al dettaglio, esattamente come succede in tanti altri settori.

Sempre più consumatori comprano online, soprattutto i giovani, a volte anche dopo aver provato i prodotti in negozio.

L’utilizzo di internet in mobilità, inoltre, anche e soprattutto all’interno dei negozi, rappresenta una rivoluzione nella rivoluzione, tanto che alcuni immaginano un futuro dove tutti gli acquisti saranno fatti online, e pochi grandi negozi faranno da showroom per i giganti dell’online.

Confcommercio è, invece, tra coloro che credono che i negozi fisici hanno ancora un futuro.

Certo, dovranno inserirsi intelligentemente in questi mutamenti senza esserne travolti, anche imparando ad utilizzare le nuove tecnologie e le loro regole ma, soprattutto, sfruttando e potenziando alcune caratteristiche distintive che nessun player online potrà mai copiare, perché un negozio è lì, sulla strada, gestito da persone in carne ed ossa che vivono nella stessa comunità, sullo stesso territorio del cliente.

Comprare in un negozio di qualità è decisamente un’esperienza appagante, e una città senza negozi, gestiti da persone competenti e appassionate, sarebbe una enorme perdita in termini sociali e di qualità della vita.

SCOPRI IL MANUALE

Per avere maggior supporto per la tua attività contatta la tua Associazione Confcommercio

Tessera associativa Confcommercio 2024: skyline

SEI UN ASSOCIATO CONFCOMMERCIO?

Registrati con la tua tessera e scarica gratuitamente i manuali.

APPROFITTA SUBITO

NON SEI ANCORA ASSOCIATO?

Non sai cosa ti perdi.

SCOPRI I VANTAGGI