Coinvolgere per differenziare. Creative-Cables

198 visualizzazioni - 20 Dicembre 2023 -
Download PDF (19 download)

Condividi

Illustrazione di lampadina accesa

Coinvolgimento della clientela, personalizzazione della proposta e un abile uso del digitale permettono di differenziare la vendita di soluzioni per l’illuminazione. L’iniziativa Creative-Cables è stata premiata nell’edizione 2023 del Premio nazionale per l’Innovazione nei servizi.

Iscriviti al canale YouTube ‘Le Bussole’

Creative-Cables nasce a Torino nel 2013 da un giovane imprenditore piemontese legato al territorio e alla tradizione artigianale locale. L’intuizione è quella di dare una nuova veste al cavo elettrico, avvolgendolo di tessuto di pregio e trasformandolo in una base originale per poter creare lampade di design.

L’attività è partita online e in seguito si è integrata con l’apertura di diversi negozi sia in Italia che all’estero.

Il processo della creazione del prodotto mette al centro il cliente, che può realizzare una lampada su misura, scegliendo fra le numerose opzioni possibili di componenti e soprattutto di cavi, con tutte le variazioni di colori e texture.

Foto di cavi colorati Creative Cables

Le combinazioni possibili sono oltre 50.000 e i clienti possono decidere di affrontare  da soli questo processo, che è reso semplice da un configuratore a cui si può accedere sia online che in negozio, oppure farsi affiancare e consigliare dagli esperti Creative-Cables (con competenze tecniche e di design), sempre sul doppio canale, negozio e online.

Si può anche chiedere una proposta personalizzata per le soluzioni illuminotecniche di intere stanze o ambienti outdoor, inviando una fotografia dello spazio da illuminare.

E’ possibile anche comprare solo alcuni componenti e trasformare in fonti luminose oggetti nati con altre funzioni, ad esempio i souvenir dei viaggi.

Foto di interni store Creative Cables

Anche se sono disponibili alcune centinaia di prodotti già pronti all’uso e con disponibilità immediata, la maggior parte dei clienti sceglie Creative-Cables proprio per il divertimento del processo e la soddisfazione di poter disporre di un prodotto di cui è stato il designer, partendo da zero: ben il 60% del fatturato è costituito da componenti, parti di ricambio e accessori usati nei progetti.

Il progetto nasce con l’intenzione di ridurre il proprio impatto sull’ambiente. In primo luogo consente di dare nuova vita alle proprie lampade vecchie e fuori uso, per rimetterle in funzione e/o farle diventare più moderne e attrattive, evitando di buttarle via. Inoltre, visto che la maggior parte delle lampade vengono prodotte solo al momento dell’ordine, consente di avere pochissimo stock e quindi pochissimo invenduto da smaltire, un tema sempre più cruciale.

Anche il packaging è realizzato con materiali riciclabili e, infine, il progetto è molto legato al territorio locale, con oltre il 50% della produzione che avviene nella provincia dove ha sede l’azienda, Torino.

In conclusione: seguendo lo slogan lanciato dal Green Pea di Farinetti, ‘From duty to beauty’, oggi la sostenibilità riesce ad avere più successo nei consumi se riesce a coniugarsi con la bellezza, il design e vari elementi di modernità.

Creative-Cables è un progetto coerente con questo approccio, che si sta dimostrando di successo.

La sfida è quella di mantenere alta la qualità del customer service, sia in negozio che online, con collaboratori formati ad hoc per coniugare competenze tecniche e capacità di consiglio per gli aspetti estetici del progetto.

Stimoli per i piccoli imprenditori

  • La personalizzazione del prodotto è un plus ricercato dai clienti, soprattutto, sempre più sensibili alle unicità
  • Essere amichevoli con l’ambiente è sempre più importante in tutte le attività
  • La flessibilità fluida dei canali negozio e online è una chiave del successo

Fonti per le immagini:

Seven Z Photographer.

Wirestock Creators da shutterstock.com

Per i suoni:

elements.envato.com

Manuale di riferimento

COLLANA LE BUSSOLE

IL NEGOZIO NELL’ERA DI INTERNET – 2A EDIZIONE

Internet sta modificando profondamente il contesto competitivo del commercio al dettaglio, esattamente come succede in tanti altri settori.

Sempre più consumatori comprano online, soprattutto i giovani, a volte anche dopo aver provato i prodotti in negozio.

L’utilizzo di internet in mobilità, inoltre, anche e soprattutto all’interno dei negozi, rappresenta una rivoluzione nella rivoluzione, tanto che alcuni immaginano un futuro dove tutti gli acquisti saranno fatti online, e pochi grandi negozi faranno da showroom per i giganti dell’online.

Confcommercio è, invece, tra coloro che credono che i negozi fisici hanno ancora un futuro.

Certo, dovranno inserirsi intelligentemente in questi mutamenti senza esserne travolti, anche imparando ad utilizzare le nuove tecnologie e le loro regole ma, soprattutto, sfruttando e potenziando alcune caratteristiche distintive che nessun player online potrà mai copiare, perché un negozio è lì, sulla strada, gestito da persone in carne ed ossa che vivono nella stessa comunità, sullo stesso territorio del cliente.

Comprare in un negozio di qualità è decisamente un’esperienza appagante, e una città senza negozi, gestiti da persone competenti e appassionate, sarebbe una enorme perdita in termini sociali e di qualità della vita.

SCOPRI IL MANUALE

Per avere maggior supporto per la tua attività contatta la tua Associazione Confcommercio

Tessera associativa Confcommercio 2024: skyline

SEI UN ASSOCIATO CONFCOMMERCIO?

Registrati con la tua tessera e scarica gratuitamente i manuali.

APPROFITTA SUBITO

NON SEI ANCORA ASSOCIATO?

Non sai cosa ti perdi.

SCOPRI I VANTAGGI