Fase 2 e oltre: quale sarà la nuova normalità per i negozi?

2162 visualizzazioni - 18 Maggio 2020 -

Condividi

In queste settimane stiamo affrontando una situazione paragonabile solo all’influenza spagnola del 1918, ma un secolo dopo molto è cambiato, in termini di rapporti sociali, di lavoro, di consumo e, soprattutto, di strumenti tecnologici e digitali. Pertanto, se dopo la Spagnola il mondo ha sostanzialmente ricominciato dove era rimasto, non ci possiamo illudere che, finita la fase dell’emergenza, tutto tornerà come prima. Già abbiamo qualche indizio: il distanziamento sociale continuerà fino a quando sarà trovato un vaccino e questo implicherà cambiamenti profondi nell’organizzazione del lavoro e del business delle imprese. Per i negozi al dettaglio, alcuni trend, già evidenti prima del Coronavirus, saranno ulteriormente rafforzati e alcune attività da parte delle imprese aumenteranno d’importanza. Altri aspetti, che magari erano il punto di forza di alcuni negozi, saranno, invece, ridimensionati.

Ne hanno discusso:
  • Fabio Fulvio, Marketing Innovation and Internazionalization Director di Confcommercio
  • Karin Zaghi, Associate Professor of Practice di Channel and Retail, SDA Bocconi

Manuale di riferimento

Copertina Bussola Co-Retail
COLLANA LE BUSSOLE

CO-RETAIL. COLLABORARE NELL’ERA DIGITALE

A cura di: Roberto Pone | Andrea Granelli | Fabio Fulvio
Editore: Confcommercio

Le imprese della distribuzione si trovano in questi anni a dover affrontare la più radicale e veloce trasformazione della propria storia sulla spinta di un eccesso di offerta, sostenuto anche dalla continua crescita dell’e-commerce, che mette in discussione il modo tradizionale di “fare commercio” e richiede alle imprese tutte un importante sforzo di innovazione. Nonostante tanto si possa e si debba fare a livello di singola impresa, come già illustrato ne Il Negozio nell’era di Internet, affrontare le sfide dell’era digitale e rispondere alle mutate aspettative e comportamenti della clientela renderà, in molti casi, indispensabile collaborare per ampliare le possibilità di intervento, ridurne il costo ed aumentare la velocità di una necessaria trasformazione. Nella consapevolezza inoltre che puntare su esperienza, personalizzazione e servizio, elementi distintivi delle attività commerciali di prossimità e non altrettanto replicabili online, può rendere non sufficienti cambiamenti individuali se non all’interno di un ripensamento dell’intera strada del commercio.

Per avere maggior supporto per la tua attività contatta la tua Associazione Confcommercio

Tessera associativa Confcommercio 2024: skyline

SEI UN ASSOCIATO CONFCOMMERCIO?

Registrati con la tua tessera e scarica gratuitamente i manuali.

NON SEI ANCORA ASSOCIATO?

Non sai cosa ti perdi.