Tecnica di vendita dell’«abbastanza»

496 visualizzazioni - 20 Aprile 2023 -
Download PDF (46 download)

Condividi

Se riesci a vendere anche solo qualcosina in più ma a un gran numero di utenti l’impatto sui tuoi risultati, nel medio periodo, sarà significativo.

Per farlo puoi provare la tecnica dell’«abbastanza». Funziona così. Nell’interagire col cliente, nel momento in cui può esserci indecisione tra due alternative, proponi direttamente quella migliore per qualità, per quantità o per frequenza. Nel farlo usa una domanda e la parola “abbastanza”.

Ad esempio, se il cliente dal fruttivendolo chiede qualche mela, invece di dire “Quante? Sei, otto?” chi vende potrebbe domandare direttamente “8 sono abbastanza”?

O ad esempio, se offri un servizio periodico in cui la frequenza raccomandata è ogni 4 o 6 settimane, potresti chiedere direttamente “vederci ogni 4 settimane è abbastanza per lei?”

L’uso della parola «abbastanza» è come se rendesse la soglia più contenuta rispetto all’esigenza, e quindi più accettabile. Inoltre, porre una domanda diretta, renderà la scelta più semplice e immediata.

Fonti:

Jones P.M., Exactly What To Say. Your Personal Guide to the Mastery of Magic Words, Page Two, 2017, pagg. 138-141.

Per le immagini:

Net Vector da shutterstock.com

Per i suoni:

elements.envato.com

Manuale di riferimento

COLLANA LE BUSSOLE

NEUROMARKETING NEI SERVIZI. VENDERE DI PIÙ, VENDERE MEGLIO

Esiste una nuova frontiera delle vendite, che punta a indirizzare il cliente non aumentando la pressione sullo stesso, ma agendo sulla rimozione delle barriere che frenano la scelta. E quindi, grazie alla cura di piccoli ma importanti aspetti della relazione con il cliente, che agiscono come veri e propri acceleratori della decisione, è possibile arrivare alla vendita con meno sforzo, e non più.

A due anni dalla pubblicazione del Neuromarketing nel negozio, la Collana Le Bussole si arricchisce di un più ampio approfondimento sul tema, che guarda all’universo dei servizi (dall’ospitalità alla ristorazione e all’attività dei bar, dall’intermediazione immobiliare e di viaggio alle professioni) e, grazie ai tanti aneddoti e suggerimenti pratici, rappresenta un’indispensabile lettura per tutti gli operatori, imprenditori e professionisti, che vogliano essere più persuasivi nella vendita.

Per avere maggior supporto per la tua attività contatta la tua Associazione Confcommercio

Tessera associativa Confcommercio 2024: skyline

SEI UN ASSOCIATO CONFCOMMERCIO?

Registrati con la tua tessera e scarica gratuitamente i manuali.

NON SEI ANCORA ASSOCIATO?

Non sai cosa ti perdi.